Eventi
19, 20, 21 OTTOBRE 2017
Jalopy, dopo Startup Weekend la sfida del Mashable Social Media Day
Jalopy, dopo startup weekend la sfida del Mashable Social Media team

Il 19, 20, 21 ottobre lo staff di Open Campus e il team di Jalopy, la startup seconda classificata a Startup Weekend Cagliari 2017, andrà a Milano per l’evento digital italiano più atteso dell’anno: Il Mashable Social Media Day + Digital Innovation Days.

Durante queste tre giornate, interamente dedicate al mondo dei Social Media, del Marketing Digitale e dell’Innovazione a 360 gradi, siamo pronti a fare il tifo per Jalopy  la startup che, grazie alla vittoria del 2° premio a SW Cagliari, si è guadagnata un ingresso di diritto al Mashable Social Media Day e alla Startup Competition che UDITE! UDITE! sarà coordinata dal nostro community manager Stefano Casu.

In attesa di vederli pitchare sul palco dell’evento, abbiamo chiesto al founder, Carlo Serra di presentarci in anteprima Jalopy: la sua mission, la forza del team, gli obiettivi e le aspettative per il futuro.

Carlo, ci puoi raccontare come funziona Jalopy?

“È una piattaforma di acquisizione dati, di geolocalizzazione e di valutazione dell’accessibilità di luoghi pubblici e privati creato dalla Community stessa. È un servizio rivolto non solo a chi ha delle limitazioni motorie irreversibili, ma anche a chi si trova in una condizione di limitazione della mobilità momentanea, alle mamme con il passeggino, alle persone che con l’invecchiamento hanno perso parte della loro mobilità o più semplicemente a chi fa parte della vita di queste persone o è comunque sensibile al tema”.

Chi c’è dietro Jalopy, da chi è rappresentata la forza del vostro team?

Ci sono persone che affrontano il problema nel quotidiano o che lo hanno preso davvero a cuore. Il nostro è un team essenziale: ci sono io, Carlo Serra, Founder di Jalopy, Riccardo Scasseddu, Super-Developer e Gianmarco Lai, Magic-Designer. Con noi ci sarà anche Enrico Tola che ha seguito la fase di sviluppo dell’idea, supportandomi fin dall’inizio. Ci siamo uniti intorno a questo progetto ognuno con la propria competenza e la propria sensibilità e abbiamo trovato una grandissima intesa e condivisione”.

Quali sono stati i primi passi dopo Startup Weekend?

“Abbiamo avviato un percorso di studio approfondito su diversi aspetti della nostra idea, compiendo dei passaggi fondamentali per la riuscita di qualsiasi progetto, analizzando più specificamente l’analisi di mercato e la value proposition per non lasciare niente al caso. Abbiamo elaborato pochi ma decisivi sviluppi rispetto alla proposta dello Startup Weekend, che speriamo possano ovviare ad alcune criticità che si trova ad affrontare soprattutto chi si muove nel campo dell’innovazione sociale. Insomma abbiamo elaborato una strategia, insieme a Stefano Cucca di Rumundu, con cui ci relazioniamo per implementare Jalopy”.

Cosa vi ha spinto a partecipare alla  Startup Competition del Mashable Social Media Day e cosa vi aspettate da questa esperienza? 

“Abbiamo deciso di accettare la sfida perché non si finisce mai di crescere e di imparare, ma solo mettendoci alla prova possiamo effettivamente farlo. Vogliamo condividere la soluzione che noi proponiamo e fare tesoro di tutte le esperienze che possiamo compiere per migliorare e valorizzare Jalopy. Il Mashable rappresenta una bella prova: vogliamo confrontarci con le altre realtà provenienti da tutta Italia e dire la nostra. Da questa esperienza cercheremo di tornare a casa con più forza rispetto a quello che proponiamo”.

Perché Jalopy dovrebbe vincere? 

“Il motivo principale, siamo sicuri, sia la motivazione che ci spinge a realizzare Jalopy, ovvero quella che noi definiamo la nostra missione e che ripetiamo in ogni posto in cui siamo chiamati a partecipare: con la nostra idea vogliamo agevolare la mobilità di tutti: in maniera coinvolgente, per migliorare la qualità della vita sociale delle persone nella loro quotidianità. È un obiettivo molto grande, ma vogliamo dare il nostro contributo alla causa”.

“Come Team di Jalopy vogliamo ringraziare tanti amici per il supporto che abbiamo ricevuto in questi mesi. Dietro di noi ci sono tante persone che ci seguono con interesse e fanno il tifo per Jalopy, per cui vogliamo ringraziare loro per primi. E ovviamente ringraziamo voi di Open Campus perché senza lo Startup Weekend oggi non saremo qui a parlare del Mashable. Tra l’altro so che sarete con noi a Milano, dobbiamo fornirvi di magliette, bandiere e sciarpe per fare il tifo! Un saluto a tutti dal Team di Jalopy!”.

Calendario eventi